Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

M-Pesa diventa tutta africana 

M-Pesa, il servizio di pagamento elettronico nato in Africa orientale, è ora di proprietà di due delle più grandi società di telecomunicazioni africane: la keniana Safaricom e la sudafricana Vodacom hanno infatti acquisito la partecipazione dell’operatore di telecomunicazioni britannico Vodafone, azionista nel servizio da quando questo è stato lanciato nel 2007.

M-Pesa è la più grande piattaforma di pagamenti in Africa con circa 40 milioni di utenti in Kenya, Tanzania, Lesotho, Repubblica Democratica del Congo, Ghana, Mozambico ed Egitto. Elabora oltre un miliardo di transazioni ogni mese, secondo stime correnti.

Annunciata originariamente nel 2019, questa transazione consentirà di accelerare la crescita di M-Pesa nel continente, offrendo ad entrambi gli operatori il pieno controllo del marchio, lo sviluppo del prodotto e i servizi di supporto, oltre a consentire l’espansione in nuovi mercati africani, riferisce una nota di Vodacom.

“Questa è una pietra miliare significativa per Vodacom in quanto accelererà le nostre aspirazioni di fornire servizi finanziari in Africa”, ha detto Shameel Joosub, amministratore delegato del gruppo Vodacom.

“La nostra joint venture – ha poi aggiunto – consentirà a Vodacom e Safaricom di guidare la prossima generazione della piattaforma M-Pesa verso una piattaforma basata su cloud e adeguata all’era degli smartphone. Ci aiuterà anche a promuovere una maggiore inclusione finanziaria e a colmare il divario digitale all’interno delle comunità in cui operiamo”. [Redazione InfoAfrica] © Riproduzione riservata

Per approfondire:

Ecco perché il presente e il futuro delle Tlc si decidono nel continente



__di


Pubblicato il


Leggi anche