Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

    captcha

    Coronavirus: casi e restrizioni in Africa, aggiornamento dell’8 Aprile

    AFRICA – (aggiornamento dell’8 Aprile) L’Africa resta la zona del pianeta meno toccata dalla diffusione del coronavirus Covid-19 con un totale di 7170 casi a fronte di un totale globale 1,2 milioni. 

    E’ quanto emerge dagli ultimi dati diffusi dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, dai quali si vede che il  Sudafrica resta il primo paese del continente per numeri di casi arrivati, a 1686 e 12 decessi, e dove comunque il virus sembra diffondersi molto lentamente. Da segnalare il primo caso in Sud Sudan, che trasforma il piccolo Lesotho nell’unico paese africano senza alcun contagio comunicato.

    Sul fronte delle misure di limitazione, nelle ultime 24 ore si registra la chiusura delle frontiere e la sospensione dei voli da parte del Gabon e del Marocco. 

    E’ bene evidenziare che da giorni ormai  il Ministero degli Esteri ha pubblicato il seguente avviso relativo a tutte le destinazioni nel mondo:

    “In base alla normativa vigente, sono VIETATI tutti i viaggi e gli spostamenti per turismo all’estero come sul territorio nazionale. Visita il sito www.governo.it per consultare la normativa in vigore. La dichiarazione dell’OMS con cui si classifica COVID-19 come “pandemia” sta comportando l’adozione di misure restrittive (sospensione del traffico aereo, divieto di ingresso, respingimento in frontiera, quarantena obbligatoria, accertamenti sanitari) da parte di tutti i Paesi del mondo, con scarso o nessun preavviso. SI RACCOMANDA DI EVITARE OGNI VIAGGIO/SPOSTAMENTO NON ESSENZIALE. Il rientro in Italia è consentito per ragioni di ASSOLUTA URGENZA (DPCM 22 marzo 2020). Chi rientra in Italia dall’estero deve sottoporsi ad ISOLAMENTO FIDUCIARIO per 14 giorni. Per maggiori informazioni: http://www.viaggiaresicuri.it/approfondimento/saluteinviaggio/coronavirus/L’Italia”

    NOVITA’ DELL’8 APRILE

    GABON – In risposta all’emergenza sanitaria Covid-19, le autorità del Gabon hanno adottato una serie di misure di contenimento, tra cui la sospensione di tutti i voli internazionali, la chiusura delle frontiere terrestri, marittime e aeree e la sospensione del rilascio di visti turistici per chiunque provenga da “Paesi a rischio” (Unione Europea, Cina, Corea del Sud e Stati Uniti). Le autorità locali hanno introdotto, altresì, in tutto il Paese un coprifuoco dalle 19.30 alle 6.00.

    MAROCCO – Al fine di affrontare l’emergenza sanitaria dovuta al COVID-19, il Marocco ha adottato una serie misure di contenimento, tra le quali la sospensione di tutti i collegamenti con l’estero e di tutti i mezzi di trasporto pubblico e privato interurbano; il divieto di ogni tipo di ogni assembramento; la chiusura delle moschee e dei luoghi di culto, dei bar, dei ristoranti e delle scuole. Si segnala in particolare il divieto di circolazione, salvo spostamenti (autocertificati con apposito attestato) motivati da ragioni lavorative, dall’acquisto di beni di prima necessità nelle vicinanze del proprio domicilio, da ragioni di salute, dall’acquisto di medicinali e da emergenze improvvise. Da ultimo, a partire dal 7 aprile è stato introdotto l’obbligo di indossare mascherine di protezione all’esterno della propria abitazione e sono state previste pene per i trasgressori che possono variare da un periodo di detenzione da uno a tre mesi ad una multa in denaro tra i 300 MAD (circa 30€) ed i 1300 MAD (circa 130€). Si raccomanda ai connazionali in Marocco di attenersi alle indicazioni delle autorità sanitarie locali, di consultare regolarmente il sito del Ministero della Salute marocchino (www.sante.gov.ma) ed il portale web dedicato (http://www.covidmaroc.ma/pages/Accueil.aspx), nonché di seguire i media locali per tutti gli aggiornamenti sulla situazione sanitaria nel Paese. Il Ministero della Salute marocchino ha attivato il numero verde 141, dedicato esclusivamente a coloro che presentano sintomi riconducibili al COVID-19. Un altro numero verde 00212801004747 (0801004747 se si chiama dal Marocco) è stato istituito per fornire consigli ed informazioni sull’epidemia e sulle procedure da seguire per segnalare un caso sospetto.

    CASI

    I casi seguenti sono quelli ufficialmente confermati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS/WHO):

    PaeseCasi
    PaeseCasi
    Sudafrica1686
    Ghana214
    Algeria1423 
    R. D. Congo161
    Egitto1322
    Mayotte164
    Marocco1121
    Kenya142
    Tunisia 596 
    Gibuti121 
    Camerun555
    Guinea 111
    Reunion349 
    Rwanda104
    Burkina Faso345
    Madagascar85
    Costa d’Avorio323
    Uganda52
    Niger253
    Repubblica del Congo 45
    Mauritius244 
    Etiopia44 
    Nigeria232 
    Zambia, Togo, Mali39
    Senegal226
    Tanzania, Guinea Equatoriale , Eritrea, Namibia, Gabon, Benin, Libia, Sudan, Guinea Bissau, Repubblica del Centrafrica, Mozambico, Eswatini, Seychelles, Liberia, Ciad, Zambia Capo Verde, Mauritania, Angola, Zimbabwe,Somalia, Gambia, Botswana, Burundi, Malawi, Sud Sudan<30

    MISURE RESTRITTIVE AI VIAGGI PER ITALIANI

    (Per maggiori dettagli si rimanda al sito viaggiaresicuri.it del Ministero degli Affari Esteri. Le misure di Contenimento, infatti, variano da paese a paese e vanno dalla semplice misurazione della temperatura all’arrivo a pratiche di autoisolamento etc..)

    Angola/ Divieto

    Algeria/ Chiusura frontiere-sospensione voli

    Benin/Chiusura frontiere-restrizione visti – Quarantena

    Botswana/ Divieto

    Burundi/ sospensione voli – Quarantena

    Capo Verde – Sospensione voli-Contenimento

    Camerun – Divieto

    Centrafrica Repubblica – Quarantena

    Ciad/ Divieto

    Comore/ Chiusura confini

    Congo/Quarantena

    Costa d’Avorio/Contenimento

    Egitto/ Chiusura aeroporti- Contenimento-Ricovero

    Eritrea/ Quarantena

    Etiopia/ Quarantena-Sospensione voli- 

    Gabon/ Contenimento-Divieto

    Gambia/ Contenimento

    Ghana/ Divieto

    Gibuti/ Divieto

    Guinea Bissau/ Contenimento

    Guinea (Conakry)/ Quarantena

    Guinea Equatoriale/ Divieto

    Kenya/ Divieto

    Liberia/ Isolamento (14 giorni)

    Madagascar/ Divieto-respingimento

    Malawi/ Isolamento (14 giorni)

    Marocco/ Sospensione collegamenti con estero – Contenimento-Isolamento

    Mauritius/Divieto

    Mozambico/ Quarantena-blocco visti

    Niger/ Quarantena

    Nigeria/Chiusura voli – Contenimento-Quarantena

    Rwanda/ Controlli-Monitoraggio (con spese a carico)

    R.D. Congo/Contenimento-Quarantena

    Senegal/Contenimento-Quarantena

    Seychelles/ Divieto

    Sierra Leone/ Quarantena

    Somalia/ Sospensione voli

    Sudafrica/ Divieto

    Sudan/ Coprifuoco – sospensione Visti- chiusura frontiere

    Sud Sudan/ Chiusura frontiere internazionali – Divieto – Contenimento-Quarantena

    Tanzania/ Contenimento-Quarantena

    Tunisia/ Divieto

    Uganda/ Sospensione voli – Quarantena

    Zambia/ Sospensione voli – Contenimento-Quarantena

    Zimbabwe/ Contenimento



    __di


    Pubblicato il


    Leggi anche