Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Libia: sviluppo economico e protezione investimenti, una conferenza a Milano

Un quadro chiaro degli strumenti disponibili per la promozione e la protezione degli investimenti, seppure in un contesto difficile come quello libico, può contribuire a migliorare le prospettive di ricostruzione del Paese.

Su questo – e in particolare sui meccanismi a disposizione della Libia per sostenere in primo luogo gli investimenti attraverso forme di innovativi strumenti di garanzia e di risoluzione delle controversie quali arbitrato e mediazione – sarà focalizzata la Terza Conferenza Internazionale sull’Arbitrato in Libia che quest’anno si terrà a Milano il prossimo 19 novembre.

Nella scia dei due precedenti incontri svoltisi a Tunisi nel 2017 e nel 2018, l’Istituto per la Promozione dell’Arbitrato e della Conciliazione nel Mediterraneo (Ispramed) e il Centro Libico per l’Arbitrato Commerciale Internazionale (Lcica) organizzano l’evento per la prima volta in territorio europeo, presso la sede della Camera di Commercio di Milano.

“Questo evento di alto livello che si svolgerà con il patrocinio del Ministero italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – sottolineano i promotori della Conferenza di Milano – mira all’analisi del contesto socio economico del Paese in un’ottica di prospettive post crisi.

La disamina dello scenario locale sarà in particolare centrata sui meccanismi a disposizione della Libia per sostenere gli investimenti, soprattutto esteri, offrendo inoltre, dopo l’inquadramento del contesto legislativo e operativo attuale, un focus specifico sull’arbitrato e sulla mediazione, strumenti – noti anche con la sigla ‘ADR’ – considerati essenziali per ricostruire un clima di fiducia tra gli operatori economici.

La ricostruzione nel Paese nordafricano e la ripresa del funzionamento del mercato, nonché la realizzazione di nuovi grandi progetti per lo sviluppo economico a favore della popolazione locale, poggeranno anche su un rinnovato clima commerciale”.

Spinta dalla necessità di stimolare la sua economia e gli scambi per uscire dalla crisi, la Libia cerca di istituzionalizzare gli standard consolidati a livello internazionale nel campo della risoluzione alternativa delle controversie a tutela degli operatori stranieri. Il ciclo delle Conferenze sull’Arbitrato, giunto al suo terzo round, mira dunque a fare il punto sullo stato dell’arte nel Paese presentando delle conclusioni finali che diano prospettive concrete di possibili interventi a sostegno delle istituzioni libiche.

La Conferenza di Milano, per la prima volta rivolta anche a interlocutori non arabi, è stata direttamente richiesta da Lcica a Ispramed, che nasce nel 2009 su iniziativa della Camera di Commercio di Milano e della Camera Arbitrale di Milano per la promozione della cultura dell’arbitrato nei paesi dell’area mediterranea, dalla Turchia al Marocco. Oltre che favorire lo scambio e la conoscenza reciproca in seno agli operatori ADR della regione, Ispramed si occupa anche di rafforzare i contatti con gli operatori economici per promuovere la ricerca di uno strumento consensuale di risoluzione di eventuali controversie e favorire gli investimenti e lo sviluppo economico.

Per maggiori informazioni sull’evento, consultare qui la pagina dedicata alla conferenza oppure contattare via mail info@ispramed.com.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

In questo numero abbiamo tentato un difficile fermo immagine su una situazione in continua evoluzione: tra segnali positivi, e dubbi sulla capacità del Paese di uscire dalle sabbie mobili in cui è impantanato.



__di


Pubblicato il


Leggi anche