Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Costa d’Avorio: cacao, maggiori controlli per evitare sovra-produzione

La Costa d’Avorio prevede di eliminare la produzione illegale di cacao nei parchi nazionali e nelle riserve forestali nei prossimi cinque anni per controllare meglio la produzione e sostenere un nuovo regime di prezzo minimo. 

A riferirlo all’agenzia di stampa Reuters sono stati funzionari del governo e della relativa Authority. 

Secondo queste fonti, il piano verrà annunciato questa settimana in una riunione ad Abidjan dove funzionari della Costa d’Avorio e del Ghana discuteranno i dettagli di una strategia comune per il regolamento dei prezzi. 

I due maggiori produttori mondiali di cacao hanno riferito il mese scorso di voler fissare un prezzo minimo di 2.600 dollari per tonnellata a partire dalla stagione 2020/21.

Tuttavia, alcuni operatori del settore hanno avvertito che il piano potrebbe sovrastimolare la produzione, in particolare in Costa d’Avorio, portando a un crollo dei prezzi a livello mondiale. Da qui la necessità di regolare e controllare la produzione interna.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

Con l’archiviazione nel 2012 della fase più acuta della crisi politica e sociale iniziata dieci anni prima, la Costa d’Avorio ha innestato una marcia che pare inarrestabile, benché le sfide non manchino.



__di


Pubblicato il


Leggi anche