Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Banca europea investimenti pronta a nuovi finanziamenti in Africa

Nel 2018 la Banca europea per gli investimenti (Bei) ha accordato 3,3 miliardi di euro di nuovi finanziamenti per il settore privato e investimenti in infrastrutture in 20 Paesi africani.

Rivolgendosi al summit dell’Unione Africana ad Addis Abeba, è stato Werner Hoyer, presidente della Banca europea per gli investimenti; Hoyer ha confermato che il 2018 l’anno che ha fatto registrare i maggiori investimenti in tutta l’Africa mai fatti da parte della Bei in 54 anni di operazioni nel continente.

“L’Africa ha bisogno di buoni partner – ha detto Hoyer – la stretta cooperazione tra la Banca europea per gli investimenti, la Banca europea e i partner africani ha permesso di registrare questo record di attività. Le discussioni con i leader africani qui ad Addis contribuiranno a rafforzare l’impatto dell’impegno della Banca europea per gli investimenti nel continente negli anni a venire. Ciò garantirà che l’Africa benefici delle competenze tecniche, ambientali e finanziarie uniche della Banca europea per gli investimenti per conseguire obiettivi condivisi e affrontare le sfide globali”.

Guardando al futuro, il presidente della Bei ha sottolineato come ci sia la volontà di far crescere la cooperazione con partner africani e internazionali per sostenere la trasformazione digitale e la riduzione del divario digitale di genere in tutto il continente.

Andando nei dettagli, la Bei ha fornito oltre 1,4 miliardi di euro al settore privato, in particolare in Egitto, Marocco, Tunisia e Nigeria.

Ha poi sostenuto progetti per il miglioramento dell’accesso all’energia prodotta da fonti rinnovabili finanziando iniziative che in totale hanno consentito la produzione di 1600 MW di energia pulita con progetti significativi in Marocco, Kenya, Camerun e Zambia.

La Bei ha anche sostenuto nuovi investimenti per migliorare l’approvvigionamento di acqua potabile pulita in Angola, migliorare il trattamento delle acque reflue in Egitto, gestire le inondazioni nel Benin, affrontare l’inquinamento in Tunisia e consentire un uso più efficiente dell’acqua per l’irrigazione da parte dei piccoli agricoltori di Eswatini.

Nei prossimi mesi la Banca europea per gli investimenti dovrebbe confermare nuovi finanziamenti significativi per progetti in tutta l’Africa, compreso il sostegno a trasporti sostenibili, sviluppo urbano, infrastrutture idriche, microfinanza e investimenti nel settore privato.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

Un numero pensato per essere una bussola e aiutare chi si intessa al continente africano a orientarsi nelle tendenze che si profilano – soprattutto sul fronte economico – per i prossimi mesi. Il numero contiene inoltre uno speciale dedicato al Kenya



__di


Pubblicato il


Leggi anche