Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Rwanda: in arrivo una fabbrica di smartphone

Una fabbrica di smartphone aprirà i battenti in Rwanda: ad annunciarlo è stata la ministra delle Tecnologie dell’informazione e delle telecomunicazioni, Paula Ingabire, durante una relazione per il comitato parlamentare per l’Educazione, la Tecnologia e la Gioventù.

Secondo la ministra, il protagonista del progetto è la Mara Corporation, una società di tecnologie panafricana, che dovrebbe essere pronta a lanciare la produzione nei prossimi mesi.

La ministra Ingabire auspica che la produzione locale di smartphone consentirà un maggiore accesso a questo tipo di dispositivi, grazie ad una riduzione dei costi di prodotti di qualità. L’azienda venditrice dovrebbe offrire facilità di pagamenti e negoziare con operatori di telecomunicazioni delle tariffe agevolate per gli utilizzatori.

Il Rwanda è uno dei Paesi africani dove la diffusione delle Ict è la migliore. Secondo Ingabire, circa mille uffici istituzionali sono connessi ad Internet, un numero che dovrebbe raddoppiare entro il prossimo mese di giugno.

Secondo la Rwanda Utilities Regulatory Authority, la penetrazione di Internet è arrivata al 47,7% a settembre dell’anno scorso.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

I documenti programmatici messi a punto da Kigali sono stati rispettati, la vita media si è alzata, i poveri sono diminuiti ed è cresciuto il peso a livello regionale. Restano da risolvere alcune criticità cercando di mettere in archivio i fantasmi del passato.

Utilizzare risorse esistenti e Ict nel rispetto dell’uomo e dell’ambiente, questo misurerà l’‘intelligenza’ dei centri futuri. Con un monito: evitare isole tecnologiche nel deserto. Con un vantaggio: non avere un forte passato urbanistico a cui dover rendere conto.



__di


Pubblicato il


Leggi anche