Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Rwanda: economia in crescita e finanze in ordine, secondo FMI

L’economia del Rwanda farà registrare a fine 2018 una crescita del 7,2% in netta ripresa rispetto al 6,1% dello scorso anno.

Lo riferisce il Fondo Monetario Internazionale (FMI), in una nota diffusa nel fine settimana al termine di una missione di revisione della situazione economica ruandese.

“La crescita è stata dell’8,6% nella prima metà del 2018 e, nonostante una temporanea decelerazione nel secondo trimestre, rimane in linea con le proiezioni per il 7,2% dell’anno”, si legge nella nota.

Anche le prospettive a medio termine del paese, secondo l’Istituto finanziario, sono ottime e confermano tutte le tendenze positive degli ultimi anni, con progressi in tutti i settori economici.

“La crescita a medio termine dovrebbe rimanere pari o superiore alle medie storiche, sulla base di una forte progettualità nel turistico e del turismo d’affari, nuove operazioni minerarie, un’agricoltura più resiliente, esportazioni nuove e più diversificate e la costruzione di un nuovo aeroporto” recita ancora la nota del FMI

Da un punto di vista strettamente finanziario, l’inflazione rimane bassa e le aspettative sono ancorate entro un intervallo di ± 3 punti percentuali dell’obiettivo a medio termine del 5%. L’orientamento della politica monetaria rimane sostanzialmente neutrale. La banca centrale ha mantenuto il tasso ufficiale al 5,5% nel 2018, dopo una riduzione cumulativa di 100 punti base nel 2017. La crescita dell’offerta di moneta, al 9,6& a/a in agosto, è rimasta sostanzialmente in linea con l’attività economica.

Il deficit fiscale del FY17 / 18 è rimasto invariato rispetto all’anno precedente, al 4,6% del PIL.

“I bilanci esterni e le riserve di monete pregiate hanno continuato a migliorare, mentre il settore finanziario rimane in buona salute” secondo l’FMI.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

I documenti programmatici messi a punto da Kigali sono stati rispettati, la vita media si è alzata, i poveri sono diminuiti ed è cresciuto il peso a livello regionale. Restano da risolvere alcune criticità cercando di mettere in archivio i fantasmi del passato.



__di


Pubblicato il


Leggi anche