spot_img
0,00 EUR

Nessun prodotto nel carrello.

Vertice Italia-Africa: Tajani, “posizioni comuni per sfide locali”

di: Redazione | 29 Gennaio 2024

Sfide locali che richiedono posizioni comuni in un’ottica di crescita reciproca. Questo in sintesi il pensiero di Antonio Tajani. Nell’intervento al vertice Italia-Africa, il ministro degli esteri italiano ha sottolineato come l’Africa sia “una priorità della politica estera italiana e della diplomazia economica della crescita perché serve a voi e serve a noi”. 

In questo contesto, ha detto ancora Tajani, il ruolo dell’Unione Europea è centrale e “questo vertice intende rafforzare un dialogo tra pari per guardare alle sfide di oggi e di domani, e guardandole anche attraverso lenti africane”. 

Tajani ha ricordato gli sforzi fatti per aumentare la presenza diplomatica italiana in Arica, ha annunciato l’apertura di una nuova sede diplomatica in Mauritania, ha ricordato l’apertura recente d tre uffici di Ice a Dakar, Nairobi e Lagos. Ha poi sottolineato come sia Sace che Simest stanno rafforzando strumenti e presenza a favore delle imprese che intendono operare nel continente così come Cassa Depositi Prestiti che ha in programma l’apertura di uffici in Marocco, in Egitto e in Africa subsahariana. 

Tajani ha annunciato il coinvolgimento dell’Unione Africana al vertice dei ministri degli Esteri G7 in programma a Capri, e ha evidenziato. come anche la Cooperazione allo sviluppo, che ha in corso iniziative per 2 miliardi di euro, proseguirà e rafforzerà la sua azione nel continente.

“L’Italia c’è – ha concluso Tajani – ed è pronta a mettere a disposizione il proprio saper fare con le imprese, le Pmi, le filiere”.

Articoli correlati

Partecipa

spot_img

I Podcast

spot_img

Rubriche