spot_img
0,00 EUR

Nessun prodotto nel carrello.

Tunisia: obiettivo creare un hub farmaceutico orientato al mercato africano

di: Redazione | 18 Gennaio 2023

L’azienda manifatturiera farmaceutica giordana Hikma si appresta a creare una nuova unità industriale a Sidi Thabet (governatorato di Ariana) con un investimento di 30 milioni di dinari (9 milioni di euro), secondo un comunicato stampa del ministero dell’Economia e dello Sviluppo.

L’annuncio di questo progetto è stato dato dal direttore generale, Ahmed Najar, durante l’incontro di ieri con il ministro dell’Economia e della Pianificazione, Samir Saied, presso la sede del ministero.

Secondo il direttore, questa nuova unità farà affidamento su nuove tecnologie internazionali nella sua produzione. Ha fatto riferimento alla Tunisia come “destinazione esemplare” in termini di investimenti nella regione.

Hikma intende fare della Tunisia “una piattaforma strategica orientata al mercato africano”, ha riferito il ministero, mentre Najar ha sottolineato l’importanza di ridurre i passaggi per accelerare la creazione di questa nuova unità e facilitare le operazioni di esportazione.

Da parte sua, il ministro dell’Economia e della Pianificazione, Samir Saied, ha sottolineato la predisposizione del suo dipartimento ad accompagnare la società giordana nello sviluppo delle sue attività in Tunisia e a fornirle il necessario supporto, al fine di facilitare le procedure amministrative tra cui l’ottenimento permessi di costruzione.

Operante da trent’anni in Tunisia, l’azienda Hikma conta già tre unità industriali che generano quasi 250 posti di lavoro. Produce farmaci generici destinati all’approvvigionamento del mercato locale e all’esportazione nei Paesi arabi e africani. [Da Redazione InfoAfrica]

Leggi il nostro focus sulle opportunità legate allo sviluppo di un’industria farmaceutica nel continente: https://www.africaeaffari.it/rivista/il-business-della-sanita

Articoli correlati

- Ascola la collana di podcast dell'Agenzia ICE -spot_img

Rubriche