spot_img
0,00 EUR

Nessun prodotto nel carrello.

Tanzania: progetto di fabbrica di cioccolatini per una filiera cacao sostenibile

di: Redazione | 15 Febbraio 2023

Possono rallegrarsi i coltivatori di cacao in Tanzania, dopo che investitori locali hanno avviato un progetto speciale per produrre cioccolatini nel Paese, con l’obiettivo di aumentare la generazione di reddito sia locale che straniero.

Parlando di recente a Moshi, nella regione del Kilimangiaro, sull’investimento speciale, Baraka Mageche, amministratore delegato di Tasty Chocolate Products con sede a Dar es Salaam, ha spiegato che la sua azienda stava elaborando strategie che avrebbero aiutato gli agricoltori a trarre maggiori benefici dal raccolto grazie alla sua notevole importanza economica sia per gli agricoltori che per i produttori del settore industriale dolciario.

“Il nuovo investimento ha anche lo scopo di garantire la sostenibilità della produzione locale di cioccolato dando potere ai coltivatori di cacao, coinvolgendo allo stesso tempo i giovani in modo che possano considerare la coltivazione del cacao come un’attività redditizia di scelta”, ha spiegato. “Vogliamo rendere la coltivazione di cacao nel Paese una fonte di reddito più praticabile e quindi attirare più agricoltori, in particolare i giovani”, ha aggiunto, precisando che il nuovo investimento ha anche lo scopo di risparmiare valuta estera utilizzata per ordinare cioccolatini fuori dalla Tanzania, bilanciare i pagamenti tra importazione ed esportazione di tavolette di cioccolato, e aumenta anche le entrate del governo attraverso varie tasse.

Mageche ha inoltre spiegato che Tasty Chocolate Products Limited è un’azienda locale di produzione di cioccolato, finalizzata alla produzione e vendita di barrette di cioccolato tanzaniano a livello internazionale, una mossa che contribuirà anche ad aumentare le entrate estere per il Paese in futuro.

Mageche ha concluso spiegando che il nuovo investimento sarà utilizzato anche per promuovere il settore del turismo attraverso i suoi pacchetti di prodotti in cioccolato che promuoveranno la Tanzania come la migliore destinazione turistica. “Ci saranno pacchetti di cioccolato che attireranno l’attenzione dei potenziali acquirenti, in particolare i turisti, come quelli che invitano i consumatori di cioccolato a scalare il Monte Kilimangiaro in Tanzania, visitare il Parco Nazionale del Serengeti e Ngorongoro; questi cioccolatini confezionati a tema saranno distribuiti nei negozi di souvenir, supermercati e altri negozi locali in cui i turisti possono acquistarli per il consumo e rispedirli come souvenir nei rispettivi Paesi”, ha detto. [Da Redazione InfoAfrica]

© Riproduzione riservata

Leggi il nostro focus sulle sfide e opportunità della filiera cacao in Africa: https://www.africaeaffari.it/rivista/paradosso-cacao

Articoli correlati

Partecipa

spot_img

I Podcast

spot_img

Rubriche