spot_img
0,00 EUR

Nessun prodotto nel carrello.

Rwanda: avviata costruzione di una fabbrica di medicinali

di: Redazione | 18 Maggio 2018

Una fabbrica di medicinali generici sarà costruita in Rwanda, nella zona economica speciale di Kigali, dalla Apex Biotech Ltd, una joint-venture creata da investitori ruandesi e del Bangladesh.  
L’avvio dei lavori è già stato celebrato in una cerimonia ufficiale, durante la quale il direttore Herbeton Madari ha promesso la produzione di farmaci di alta qualità a prezzi bassi, che consentiranno progressi per la salute dei ruandesi, e avranno ripercussioni positive per lo sviluppo economico.  
Il ministro della Sanità, Diane Gashumba, ha sottolineato che grazie alla nuova infrastruttura, sarà ridotta la spesa di importazioni di medicinali e verranno creati posti di lavoro per i ruandesi.  
I medicinali che usciranno dal futuro stabilimento saranno utilizzati nei trattamenti contro la malaria, l’Haiv/Aids, la tubercolosi, l’epatite, patologie cardiache, malnutrizione, dolore.  
Il costo della fabbrica è stimato in 18 milioni di euro.  
Un’altra azienda, la marocchina Cooper Pharma, ha iniziato lo scorso dicembre la realizzazione di una fabbrica di farmaci in Rwanda.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

I documenti programmatici messi a punto da Kigali sono stati rispettati, la vita media si è alzata, i poveri sono diminuiti ed è cresciuto il peso a livello regionale. Restano da risolvere alcune criticità cercando di mettere in archivio i fantasmi del passato.

Articoli correlati

- Ascola la collana di podcast dell'Agenzia ICE -spot_img

Rubriche