spot_img
0,00 EUR

Nessun prodotto nel carrello.

Nigeria: export mai così bene come nel secondo trimestre 2022

di: Redazione | 12 Settembre 2022

La Nigeria ha esportato beni per un totale di 17,4 miliardi di dollari nel secondo trimestre 2022, mostrando un aumento delle sue esportazioni del 47,5% rispetto allo stesso periodo del 2021. Lo si apprende dal rapporto sul commercio estero pubblicato dall’Ufficio nazionale di statistica nigeriano. Il valore delle esportazioni nigeriane, se rapportato al primo trimestre di quest’anno, è aumentato del 4,3%: l’export nigeriano, per il periodo in esame, ha fatto registrare il valore assoluto più alto di sempre. Questo ha fatto aumentare anche la bilancia commerciale della Nigeria, che ha fatto registrare un avanzo di 4,6 miliardi di dollari, il più alto dal secondo trimestre del 2018. La lista dei principali beni esportati dal colosso africano è la stessa di sempre: petrolio greggio e gas naturale in testa, seguiti dall’urea. Solo i proventi dell’export petrolifero hanno mostrato un aumento del 45,1% su base annua, un fatto che gli economisti nigeriani attribuiscono in particolare all’aumento del prezzo del greggio con lo scoppio della guerra russo-ucraina. Altri beni esportati in gran quantità dalla Nigeria, andando oltre idrocarburi e fertilizzanti ma che rappresentano meno del 2% del totale delle esportazioni, sono gli anacardi, l’alluminio grezzo, i semi di sesamo, le fave di cacao, l’energia elettrica e l’oro.

Articoli correlati

- Ascola la collana di podcast dell'Agenzia ICE -spot_img

Rubriche