spot_img
0,00 EUR

Nessun prodotto nel carrello.

La keniana KCB Group a caccia di banche in Africa orientale

di: Redazione | 8 Maggio 2019

I principale operatore finanziario (in termini di prestiti)  del Kenya, KCB Group, prevede di acquistare una banca in Rwanda e una nella Repubblica Democratica del Congo (Rdc).
A riferire la notizia è stato lo stesso amministratore delegato di KCB, Joshua Oigara, che però non ha rivelato l’identità delle due banche prese in considerazione.
KCB sta anche progettando di aprire un ufficio di rappresentanza in Cina, per sfruttare i crescenti legami commerciali tra l’Africa orientale e la Cina, ha detto lo stesso Oigara.
Le banche keniane hanno annunciato diversi accordi da quando il governo ha limitato i tassi sui prestiti commerciali nel 2016, riducendo in questo modo i margini di profitto e costringendoli a cercare strategie di sopravvivenza e consolidamento.
Il mese scorso, proprio KCB si era offerta di acquistare National Bank of Kenya in uno swap di una azione KCB per 10 azioni NBK.
CBA Group, una banca privata, è invece in procinto di fondersi con NIC Bank per formare la terza più grande banca in Africa orientale.
La seconda più grande banca per patrimonio, Equity Group, ha dichiarato la scorsa settimana di essere in trattative con la società di servizi finanziari quotata a Londra Atlas Mara Limited sull’acquisizione di partecipazioni in banche in Rwanda, Zambia, Mozambico e Tanzania.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

Un numero per approfondire una questione fondamentale quale è quella dei finanziamenti, delle coperture, delle lettere di credito, del rischio valutario, del riportare a casa i frutti del lavoro fatto all’estero.

Articoli correlati

- Ascola la collana di podcast dell'Agenzia ICE -spot_img

Rubriche