spot_img
0,00 EUR

Nessun prodotto nel carrello.

Kenya: incentivi per aziende straniere che promuovono attività manifatturiere

di: Redazione | 19 Febbraio 2024

Il Kenya ha dichiarato di aver iniziato a introdurre incentivi fiscali per gli investitori stranieri che creano stabilimenti per un valore superiore a 10 miliardi di scellini (ovvero circa 65,5 milioni di dollari).

Abubakar Hassan, il principale segretario del Ministero degli investimenti, del commercio e dell’industria, ha dichiarato ad un forum commerciale a Nairobi, citato dalla stampa, che gli incentivi personalizzati si applicheranno alle aziende che intraprendono attività manifatturiere nel Paese: “Stiamo lanciando incentivi fiscali basati sui risultati per espandere la nostra base industriale”, ha detto Hassan.

Le aziende che si qualificheranno per questo regime fiscale godranno di aliquote fiscali ridotte su accise, dazi all’importazione e imposte sul valore aggiunto previa approvazione da parte del Tesoro. Hassan ha aggiunto che gli investitori saranno esentati anche dal pagamento delle tasse sui servizi importati o acquistati localmente. [Da Redazione InfoAfrica]

© Riproduzione riservata

Leggi il nostro focus sulle numerose opportunità economiche e commerciali esistenti in Kenya per le imprese italiane: https://www.africaeaffari.it/rivista/kenya-e-italia-piu-vicine

Articoli correlati

Partecipa

spot_img

I Podcast

spot_img

Rubriche