spot_img
0,00 EUR

Nessun prodotto nel carrello.

Fondi dall’OPEC per le PMI in Africa orientale

di: Redazione | 2 Ottobre 2020

Un prestito del valore di 20 milioni di dollari a favore della Banca dell’Africa orientale per lo sviluppo (Eadb) è stato approvato dal Fondo per lo sviluppo internazionale dell’Opec, l’organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio.
Tale prestito verrà utilizzato a favore delle piccole e medie imprese (Pmi) e dei progetti per la realizzazione di infrastrutture in Africa orientale.
Le piccole e medie imprese rappresentano il 50% del portfolio dell’Eadb, i cui principali contributori sono stati membri come il Kenya, l’Uganda, la Tanzania e il Rwanda, oltre a istituzioni finanziarie e per lo sviluppo.
«Siamo molto lieti di sostenere lo sviluppo del settore privato in Africa orientale, fa parte dell’essenza del nostro mandato» ha dichiarato il direttore generale del Fondo dell’Opec, Abdulhamid Alkhalifa, ricordando che la collaborazione con l’Eab risale al 2001.
«Le Pmi – ha precisato – sono fondamentali per raggiungere l’Obiettivo 8 per lo sviluppo sostenibile, centrato sul lavoro dignitoso e la crescita economica». [Redazione InfoAfrica] © Riproduzione riservata
Per approfondire:

La diffusione di covid-19 impone sostenibilità vera e nuovi modelli di sviluppo

Articoli correlati

- Ascola la collana di podcast dell'Agenzia ICE -spot_img

Rubriche