spot_img
0,00 EUR

Nessun prodotto nel carrello.

Egitto: fondi da FMI per rispondere alla pandemia

di: Redazione | 14 Maggio 2020

Il Fondo monetario internazionale (FMI) ha approvato una richiesta del governo egiziano di assistenza finanziaria di emergenza del valore di 2,772 miliardi di dollari come risposta alla pandemia di covid-19.
La notizia viene riportata con ampia evidenza dai media egiziani, dai quali si apprende che i fondi rientrano nell’ambito del meccanismo di credito rapido e mirano a soddisfare le esigenze della bilancia dei pagamenti del governo del Cairo.
Secondo l’FMI, prima dello shock causato dalla diffusione del covid-19 l’Egitto ha condotto con successo una serie di riforme economiche sostenute da strumenti finanziari per correggere ingenti squilibri esterni e interni.
La pandemia, si legge nella nota con cui l’FMI annuncia lo stanziamento, rappresenta perciò un’immediata e grave perturbazione che rischia di avere un impatto negativo sulla stabilità macroeconomica conquistata dall’Egitto se non affrontata in modo adeguato.
I fondi contribuiranno ad alleviare alcune delle esigenze finanziarie più urgenti dell’Egitto, comprese quelle per la spesa sanitaria, per la protezione sociale e il sostegno ai settori produttivi più colpiti e ai gruppi più vulnerabili della popolazione. [Redazione InfoAfrica/Africa e Affari] © Riproduzione riservata
Per approfondire:

La diffusione di covid-19 impone sostenibilità vera e nuovi modelli di sviluppo

Articoli correlati

- Ascola la collana di podcast dell'Agenzia ICE -spot_img

Rubriche