spot_img
0,00 EUR

Nessun prodotto nel carrello.

Africa: Macroeconomic Outlook dell’AfDB, crescita continentale vicina al 4% per il 2024

di: Redazione | 20 Febbraio 2024

Nonostante la concomitanza di shock, la resilienza delle economie del continente rimane forte, con una crescita positiva prevista per tutte le cinque regioni del continente. E’ quanto mette nero su bianco il Macroeconomic Performance and Outlook (Meo) della Banca africana di sviluppo (AfDB).

L’Africa orientale continuerà a guidare il ritmo di espansione dell’Africa, con una crescita prevista al 5,1% nel 2024 e al 5,7% nel 2025, supportata da forti investimenti strategici per migliorare la connettività interna e approfondire il commercio intra-regionale.

In Africa settentrionale, le condizioni meteorologiche avverse e le sfide macroeconomiche manterranno la crescita della regione stabile al 3,9% nel 2024 con un lieve miglioramento al 4,1% nel 2025.

Per l’Africa centrale si prevede che la crescita sarà al 3,5% nel 2024 ma il previsto recupero nel consumo privato e l’incremento degli investimenti minerari e delle esportazioni potrebbero contribuire a spingere la crescita al 4,1% nel 2025.

In Africa australe la crescita rimarrà lenta fissandosi al 2,2% nel 2024 e al 2,6% nel 2025. Questo ritmo riflette la continua debolezza economica del Sudafrica, la più grande economia della regione.

In Africa Occidentale si prevede che la crescita aumenterà al 4% nel 2024 e al 4,4% nel 2025. Una forte crescita nella maggior parte dei Paesi della regione compenserà in parte i rallentamenti in Nigeria e Ghana. Il preannunciato ritiro del Burkina Faso, del Mali e del Niger dalla Comunità Economica degli Stati dell’Africa occidentale (Ecowas) lancia però un’ombra sulla sostenibilità e aumenta il grado di incertezza.

Infine, secondo il documento dell’AfDB, saranno africane undici delle venti economie a più forte crescita al mondo nel 2024, mentre l’Africa continuerà a essere la seconda regione a più alta crescita al mondo dopo l’Asia. Il rapporto prevede nel complesso che la crescita del prodotto interno lordo (Pil) reale per il continente sia in media del 3,8% nel 2024 e del 4,2% nel 2025. Dati superiori alla media globale che dovrebbe far toccare un +2,9% nel 2024 e +3,2% nel 2025. Le 11 nazioni africane più dinamiche secondo AfDB saranno:  il Niger (11,2%), il Senegal (8,2%), la Libia (7,9%), il Ruanda (7,2%), la Costa d’Avorio (6,8%), l’Etiopia (6,7%), il Benin (6,4%), Gibuti (6,2%), la Tanzania (6,1%), il Togo (6%) e l’Uganda al 6%. [Da Redazione InfoAfrica]

© Riproduzione riservata

Leggi il nostro numero dedicato alle più recenti prospettive economiche e politiche previste per il continente: https://www.africaeaffari.it/rivista/africa-il-futuro-e-adesso

Articoli correlati

Partecipa

spot_img

I Podcast

spot_img

Rubriche