Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

    captcha

    Investimenti in infrastrutture spingeranno Pil paesi Uemoa

    AFRICA OCCIDENTALE – L’Unione economica e monetaria ovest-africana (Uemoa) ha rilasciato stime secondo cui la crescita aggregata del Pil dei paesi membri nel 2016 toccherà il 7,2%, in rialzo rispetto al 6,6% del 2015.

    A riferire queste stime è stato il senegalese Amadou Ba, presidente del Consiglio dei ministri dell’organismo regionale, intervendo alla 19ma sessione della Conferenza dei capi di Stati e di governo dell’Uemoa tenutasi a Cotonou, in Benin.

    “Ci attendiamo un’accelerazione – ha detto Ba – con un rafforzamento degli investimenti nelle infrastrutture e una buona tenuta delle produzioni agricole, industriali e dei servizi”. Secondo Ba i buoni risultati del 2015 sono stati resi possibili anche grazie a una inflazione rimasta debole.

    L’Uemoa è un’organizzazione che ha tra i suoi obiettivi quello di realizzare una maggiore integrazione economica regionale nel quadro di un mercato aperto e concorrenziale e nell’ambito di normative giuridiche armonizzate. I paesi membri sono: Benin, Burkina Faso, Costa d’Avorio, Guinea Bissau, Mali, Niger, Senegal e Togo. A spingere il Pil aggregato sono state in particolare le performance economiche della Costa d’Avorio e in misura minore del Senegal.

    Per approfondire:

    In questo numero abbiamo riunito in forma di schede le principali istituzioni e organizzazioni transnazionali africane per fornire un panorama generale e preciso delle strutture che stanno guidando gli sforzi di integrazione del continente.

    Tutto quello che serve sapere sulle principali istituzioni e organizzazioni transnazionali africane per fornire un panorama generale e preciso delle strutture che stanno guidando gli sforzi di integrazione del continente.



    __di


    Pubblicato il


    Leggi anche