Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Conca d'Oro, 206 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

    captcha

    Camerun: Al via ricostruzione di strade dopo crisi di insicurezza iniziata nel 2016

    Le società camerunensi Buns e Bofas si sono appena aggiudicate nuovi lotti per un valore complessivo di 35,8 miliardi di Cfa (oltre 54,5 milioni di euro) nell’ambito dei contratti di riabilitazione dell’asse Yaounde-Bamenda, sul corridoio Yaoundé-Enugu in Nigeria, che dal 2016 è stato oggetto di distruzioni a causa della crisi di sicurezza nel nord-ovest del Paese.

    Dalla stampa locale si apprende che, in particolare, la società Buns è stata dichiarata vincitrice dei lavori di riabilitazione del tratto stradale Matazem-Benvenuto a Bamenda (ingresso alla città di Bamenda), con una lunghezza di 18,05 km. L’importo del contratto è di 21,52 miliardi di franchi Cfa. I lavori dovrebbero durare 18 mesi.

    Da parte sua, Bofas si occuperà della riabilitazione della strada di circonvallazione della stazione di Bamenda (nella stessa città di Bamenda), un percorso lineare di 4,9 km. Per un importo di 14,32 miliardi di franchi Cfa con durata dei lavori prevista di 15 mesi.

    Questi riconoscimenti arrivano tre anni dopo la selezione di Buns per un precedente lotto Babadjou-Matazem (17 km) per un importo di 13,8 miliardi di franchi Cfa. Buns accumulerà così due contratti sull’asse Yaounde-Bamenda, per un valore totale di 35,3 miliardi di franchi Cfa. [Da Redazione InfoAfrica]© Riproduzione riservata

    Leggi il nostro focus sulle opportunità legate alla crescita in Camerun: https://www.africaeaffari.it/rivista/camerun-al-lavoro



    __di


    Pubblicato il


    Leggi anche