Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Kenya: Nairobi rilancia sul turismo, marchio e campagna globale

KENYA – Era stata annunciata a Milano lo scorso 9 settembre, in occasione della settimana di Expo dedicata al Kenya, la nuova campagna “Make it Kenya”.

Il nuovo marchio promosso dal presidente Uhuru Kenyatta ha l’obiettivo di rilanciare il Paese evidenziando la sua ambizione come leader nel settore del turismo internazionale. Kenyatta ha affermato infatti che il programma è stato lanciato in un momento in cui il profilo internazionale del Kenya non potrebbe essere più forte.

Principale strumento di Make it Kenya è il portale web makeitkenya.com dal quale è possibile condividere tutti i contenuti attraverso i social media.

L’uso dei social network è un mezzo fondamentale per il progetto, in quanto crea un collegamento più solido e diretto tra il Kenya e il resto del mondo utilizzando pc e smartphone.

Make it Kenya non nasce solo con l’intento di promuovere il Paese a livello turistico, ma anche per portare nuovi investitori a livello economico su scala mondiale.

Rilancio del Turismo

Tuttavia solo qualche settimana prima il governo keniano aveva annunciato il prossimo lancio di una campagna di promozione turistica internazionale globale del valore di 50 milioni di dollari.

Secondo i media locali la campagna avrà per obiettivo Europa, America, Asia e Africa, e sarà organizzata attraverso una massiccia campagna pubblicitaria utilizzando i media globali ma anche con l’assunzione di una società di pubbliche relazioni che avrà il compito di promuovere l’immagine del paese.

Una campagna verrà dedicata anche ai mercati emergenti di Cina, India e paesi del Golfo, come gli Emirati Arabi Uniti.

In Africa, la campagna avrà inizio in Nigeria, Ghana, Sudafrica, Uganda, Tanzania, l’Angola ed Etiopia in una strategia su più fronti, che cerca di accorciare i tempi di recupero del settore turistico fortemente colpito dai gravi attentati degli ultimi anni e che secondo gli esperti non si riprenderà pienamente che fra due anni.

Il numero di visitatori giunti in Kenya nei primi cinque mesi dell’anno è diminuito del 25,4 per cento attestandosi a 284.313, rispetto ai 381.278 dello stesso periodo dello scorso anno.

Per approfondire:

Dal turismo all'Oil e Gas, passando per Infrastrutture, Costruzione e tecnologia...

Dal turismo all’Oil e Gas, passando per Infrastrutture, Costruzione e tecnologia…



__di


Pubblicato il


Tags:

,

Leggi anche