Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Agricoltura, ogni anno in Africa perdite post-raccolto per 4 miliardi

L’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) ha stimato in una cifra pari a quattro miliardi di dollari ogni anno le perdite di prodotti agricoli post-raccolto nei Paesi dell’Africa sub-sahariana.

In un comunicato diffuso dalla FAO in occasione della prima Giornata internazionale per la consapevolezza delle perdite e degli sprechi alimentari che si tiene oggi, l’organizzazione multilaterale ha invitato i paesi africani a rafforzare i loro sforzi e incoraggiare gli investimenti del settore privato in campo agricolo.

Secondo il vicedirettore generale della FAO e rappresentante regionale per l’Africa, Abebe Haile-Gabriel, la pandemia di covid-19 ha innescato un campanello d’allarme sulla necessità di trasformare radicalmente i sistemi alimentari per renderli più efficienti e sostenibili per le persone e il pianeta.
“Affrontare in Africa le perdite e gli sprechi di cibo, e in particolare la riduzione delle perdite post-raccolto, è essenziale per raggiungere questo obiettivo”, ha detto Haile-Gabriel.

Secondo l’agenzia delle Nazioni Unite, la stragrande maggioranza delle perdite di cibo in Africa avviene tra il raccolto e il punto vendita, mentre pochissimo viene sprecato dai consumatori dopo l’acquisto.
Tra le cause principali delle perdite post-raccolto figurano la mancanza di strutture per la catena del freddo, in particolare per i prodotti deperibili, l’inadeguatezza delle strutture di stoccaggio e l’insufficiente capacità di trasformazione dei prodotti agricoli tra le comunità dei piccoli coltivatori diretti. [Redazione InfoAfrica] © Riproduzione riservata

Per approfondire:

Nel dopo-covid l’Africa produrrà in agricoltura sempre più per sé, ma ha bisogno di know-how



__di


Pubblicato il


Leggi anche