Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Etiopia – Nigeria: Ethiopian pronta ad acquisire Arik Air ed affermarsi in West Africa

Ethiopian Airlines sta contrattando con il governo nigeriano per prendere il controllo della compagnia aerea fallita Arik Air. La conferma di una notizia in circolazione come indiscrezione già da alcuni giorni è arrivata ieri direttamente da un alto funzionario del gruppo di Addis Abeba. Il Direttore del Servizio Internazionale del gruppo Ethiopian Airlines, Esayas Weldemariam, ha infatti confermato le voci in circolazione, specificando che l’azienda etiope intende così allargare la propria presenza in Africa occidentale. “Dopo la gara aperta dal governo nigeriano, stiamo negoziando per garantirci un contratto di gestione di Arik Air”, ha detto Esayas, rispondendo alle voci circa l’affare imminente. “In base ai termini e alle condizioni stabiliti dal governo della Nigeria, Ethiopian Airlines ha presentato la sua offerta per assumere la direzione di Arik Air … Stiamo presentando la nostra offerta così come altre compagnie aeree, se troviamo un accordo nei negoziati, noi siamo pronti ad andare e prendere la gestione della compagnia” ha detto Esayas, le cui parole sono state riportate dall’East African. Arik Air è una delle più grandi compagnie aeree private in Nigeria, ed è stato il vettore nazionale de facto per lo stato più popoloso in Africa. A seguito del mancato pagamento dei propri debiti e degli stipendi dei dipendenti, Arik Air lo scorso febbraio è andata in fallimento ed è stata rilevata dal governo che ora sta cercando di rilanciarla. Ethiopian Airlines gestisce già altre due compagnie aeree in partnership con governi: si tratta della Asky Airlines a Lomé, in una joint ownership con il governo del Togo e della Malawian Airlines, anche in collaborazione con il governo.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

La nuova Etiopia, che da tre lustri fa parlare di sé e vuole confermare tassi di crescita elevati e costanti, è un Paese che attrae le aziende italiane e da molti in Italia considerato più vicino rispetto ad altri nuovi mercati africani.



__di


Pubblicato il


Leggi anche