Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Zimbabwe: a banca locale il compito di raccogliere i finanziamenti per due progetti energetici

Il governo di Harare ha affidato alla CBZ Bank il compito di emettere un’obbligazione per raccogliere 200 milioni di dollari per l’impianto solare di Gwanda e quello idroelettrico di Gairezi, che verranno entrambi costruiti dalla compagnia elettrica statale ZPC.
In base a quel che viene reso noto, i due progetti garantiranno una maggiore capacità energetica pari a circa 130 megawatts.
Il ministro delle Finanze, Patrick Chinamasa, ha fatto sapere al direttore della ZPC, Noah Gwariro, che molti dei lavori di costruzione civile saranno realizzati con manodopera locale.
La decisione di raccogliere la somma sul mercato locale è stata presa, secondo quel che riportano i media, per accelerare i tempi che altrimenti sarebbero stati superiori se i 200 milioni di dollari fossero stati prelevati all’estero.
Per l’impianto solare di Gwanda, CBZ dovrà raccogliere circa 140 milioni di dollari, mentre l’ammontare restante sarà finanziato dalla Banca cinese Eximbank. Il progetto sarà realizzato in fasi modulari finché non saranno completati i 100 megawatts. Secondo la stampa locale, la banca CBZ sarà responsabile anche per raccogliere i circa 50 milioni di dollari necessari per i lavori di costruzione dell’impianto idroelettrico di Gairezi.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

Le energie rinnovabili rappresentano, insieme al gas, il futuro della produzione di energia in Africa. Dall’Africa Australe a quella Orientale, passando per quella Occidentale i paesi africani si stanno dotando di strumenti per spingerne l’uso.



__di


Pubblicato il


Leggi anche