Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

DSC_0098

A Yaoundé, forum economico Camerun-Italia per un migliore partenariato

DSC_0115Si è svolto ieri nella sala conferenza dell’hotel Mont Febe di Yaoundé il Forum economico Camerun-Italia. Sono stati più di 250 gli operatori economici italiani e camerunensi partecipanti.
A inaugurare i lavori del forum, che ha come tema “Camerun-Italia per un migliore partenariato economico”, è stato il viceministro degli Affari esteri con delega alla cooperazione internazionale, Mario Giro, il quale ha sottolineato come il rinnovato interesse dell’Italia nei confronti dell’Africa si inserisca nel quadro di un nuovo approccio di cooperazione con il continente.
“Abbiamo organizzato questa missione per rispondere a una sollecitazione precisa del presidente Paul Biya, che ci ha rivolto due richieste – ha detto il viceministro Giro – più imprese e cooperazione economica tra i nostri due Paesi e più università per creare opportunità di formazione e professionalizzazione per la gioventù camerunense”.
Mettendo in evidenza la dinamicità delle economie dei Paesi dell’Africa, il viceministro Giro ha ricordato che il governo italiano ha aperto negli ultimi mesi due nuove ambasciate, in Guinea e in Niger, mentre nuovi uffici dell’Agenzia ICE sono stati messi in piedi ad Addis Abeba in Etiopia, Luanda in Angola e Accra in Ghana.
“Abbiamo rilanciato la nostra cooperazione allo sviluppo aumentando costantemente le risorse destinate ai nostri partner – ha aggiunto ancora Giro – Ma sappiamo bene che la chiave dello sviluppo dell’Africa non passa attraverso l’aiuto tradizionale, bensì soprattutto attraverso la cooperazione economica, il commercio e gli investimenti”.DSC_0129
A fargli eco è stato il ministro camerunense dell’Economia, della pianificazione e della gestione del territorio, Louis Paul Motaze, che ha invitato le imprese italiane a investire nel Paese. “Voglio affermare con forza che il Camerun è il luogo ideale per realizzare gli affari – ha detto Motaze – non ho dubbio alcuno che i contatti d’affari che si svilupperanno qui oggi contribuiranno a far crescere gli scambi bilaterali e il volume degli investimenti italiani in Camerun”. [MV]

 

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

Scopri la "Piccola Africa" e i legami con l'Italia



__di


Pubblicato il


Leggi anche