Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

In Ghana al via pulizia delle coste per promuovere l’industria della pesca

Il ministero della Pesca e dello sviluppo dell’acquacoltura del Ghana ha lanciato un programma di pulizia delle spiagge e delle coste del Paese destinato a sostenere l’industria nazionale della pesca.

A riportarlo sono i media locali, specificando che obiettivo dell’iniziativa è in primo luogo quello di migliorare le condizioni igienico-sanitarie delle comunità che abitano lungo le coste ghanesi.

In base a quel che viene reso noto, il progetto prevede la realizzazione di servizi igienici e sanitari presso ogni comunità che abita lungo le coste ghanesi, un centro sociale per ospitare istituzioni per la formazione, pozzi per l’acqua potabile e reti di distribuzione della stessa e impianti per la produzione di energia attraverso il recupero dei rifiuti organici domestici.

Nella prima fase di implementazione del progetto, le strutture saranno realizzare in 13 comunità selezionate: Anuakpor, James Town, Kpone nella regione di Greater Accra; Dago, Moree e Otuam nella regione Centrale; Abuesi, Anto Apewosika e Bonyee nella regione Occidentale; Akplortortor, Amutinu, Hedranuwo e Marine Matikpo nella regione Orientale.

Spiegando che l’iniziativa si propone di assicurare migliori condizioni di vita di quelle comunità che si basano principalmente sulla pesca per ottenere il proprio sostentamento, il ministro della Pesca ghanese Sherry Ayittey ha dichiarato che il governo di Accra continuerà a offrire ai pescatori il programma di incentivi per l’acquisto di motori fuoribordo, in base al quale i pescatori pagheranno il 60% dei motori necessari per le loro imbarcazioni mentre le amministrazioni locali contribuiranno con il restante 40% dei costi.

In base ai dati resi noti, il valore delle esportazioni dell’industria della pesca dal Ghana verso i mercati dei Paesi dell’Unione Europea è pari a 500 milioni di euro all’anno. [MV]

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

cover-SITO-AgoSett-2016

 



__di


Pubblicato il


Leggi anche