Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Conca d'Oro, 206 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

    captcha

    Camerun: un’autostrada tra Kribi e Lolabe per intensificare l’industrializzazione

    E’ stata inaugurata, nel Camerun sud-occidentale, l’autostrada di costruzione cinese Kribi-Lolabe la cui linea principale è lunga 38,5 km, con sei corsie a doppio senso di marcia, di cui le due corsie centrali sono riservate per un uso futuro, ha dichiarato Zhang Wenfeng, vice direttore generale della Divisione Africa Centrale della China Harbour Engineering Company Ltd (Chec), la compagnia costruttrice.

    Come riferiscono i media locali, intervenendo alla cerimonia di inaugurazione, il ministro dei Lavori Pubblici Emmanuel Nganou Djoumessi ha detto che l’apertura segna il completamento della prima fase dell’autostrada Kribi-Lolabe. L’infrastruttura faciliterà la circolazione di veicoli e persone da qualsiasi parte del Paese verso il porto d’altura di Kribi. “È un gioiello di sviluppo che darà impulso al processo di industrializzazione del Camerun”, ha dichiarato Djoumessi ai giornalisti dopo una visita guidata della strada.

    La strada, costruita dalla Chec, è il frutto della stretta collaborazione tra Cina e Camerun, ha da parte sua dichiarato il ministro delle Finanze Louis Paul Motaze. “Il Camerun è un grande Paese con molte condizioni favorevoli allo sviluppo. L’apertura dell’autostrada Kribi-Lolabe oggi è un passo fondamentale per rompere il collo di bottiglia dello sviluppo economico. Il funzionamento dell’autostrada migliorerà notevolmente l’ambiente commerciale in Camerun, aumenterà l’occupazione e creerà un corridoio economico che si irradierà intorno al Paese”, ha detto il vicedirettore di Chec. [Da Redazione InfoAfrica]© Riproduzione riservata

    Leggi il nostro focus sulle opportunità esistenti nel mercato del Camerun: https://www.africaeaffari.it/rivista/camerun-al-lavoro



    __di


    Pubblicato il


    Leggi anche