Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

    captcha

    Rwanda: primo via libera a riforma proprietà fondiaria

    Il governo di Kigali ha approvato una proposta di riforma della legge sulla proprietà terriera in Rwanda.

    A darne notizia sono i media locali, precisando che se e quando la proposta sarà approvata dai due rami del Parlamento la riforma sostituirà l’attuale legislazione risalente al 2013.

    In base alle informazioni a disposizione, la proposta di riforma prevede una serie di cambiamenti principali: la possibilità di suddividere i terreni a uso agricolo, zootecnico e forestale in lotti di superficie inferiore a un ettaro, per favorire la proprietà fondiaria tra i piccoli contadini; l’introduzione di un nuovo regime per l’utilizzo dei terreni, oltre la proprietà vera e propria, cioè l’affitto enfiteutico; l’assegnazione di tutte le terre di proprietà pubblica allo Stato che le gestirà per il tramite del ministero dell’Ambiente e potrà assegnarle in concessione ai privati per un periodo massimo di 49 anni; l’obbligo di rispettare i piani di utilizzo dei suoli per sostenere la crescita economica.

    Le misure si applicheranno a tutti i cittadini ruandesi e agli investitori stranieri. [Redazione InfoAfrica] © Riproduzione riservata

    Per approfondire:

    I documenti programmatici messi a punto da Kigali sono stati rispettati, ma restano da risolvere alcune criticità



    __di


    Pubblicato il


    Leggi anche