Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Anche le ‘potenze africane’ nella ‘Banca mondiale cinese’

AFRICA – Ci sono anche il Sudafrica e l’Egitto tra i 57 fondatori della Asian Infrastructure Investment Bank (AIIB), già ribattezzata ‘Banca Mondiale cinese’, il fondo dedicato agli investimenti infrastrutturali, promosso da Pechino nell’ambito di un piano di riforme.

Strumento alternativo per alcuni, concorrente per altri – Stati Uniti in testa – la nuova banca conta già tra i suoi alleati potenze africane e le principali nazioni europee, Germania, Gran Bretagna,  Francia e Italia.

L’Aiib, lanciata nell’ottobre 2013, ha sede a Pechino e un capitale di 50 miliardi di dollari che presto arriveranno a 100 miliardi.

Al 31 marzo scorso scadeva il termine per entrare a far parte dei fondatori della Banca, il cui obiettivo è essere una banca di sviluppo multinazionale che dà supporto ai progetti infrastrutturali nei paesi emergenti dell’Asia.

Per approfondire:

Leggi il numero dedicato alle Infrastrutture e scopri tutte le opportunità esistenti

Leggi il numero dedicato alle Infrastrutture e scopri tutte le opportunità esistenti



__di


Pubblicato il


Leggi anche