Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Rwanda: partenariato con università europee, c’è anche Parma

La delegazione dell’Unione Europea in Rwanda ha annunciato che ospiterà rappresentanti dell’Università di Parma (Italia), dell’Università di scienze applicate di Fachhochschule (Germania) e dell’Università di Liegi (Belgio) come parte della sua agenda di partenariati con istituzioni di alta formazione in Rwanda.

Il progetto sarà attuato in collaborazione con INES Ruhengeri, la Scuola Politecnica IPRC di Musanze, UTAB e altre università in Belgio per un periodo di tre anni.

Secondo i promotori, l’iniziativa aiuterà i laureati delle istituzioni superiori in Rwanda ad avviare le loro attività e consentirà un miglioramento del curriculum e una formazione approfondita per gli insegnanti. Nel tentativo di promuovere la tecnologia, il progetto introdurrà anche forme di apprendimento online.

Sarà inoltre avviato un programma di scambio di insegnanti che consentirà agli studenti di acquisire conoscenze da diversi docenti di università europee.
Il progetto è stato sponsorizzato da Erasmus+, il programma dell’Unione Europea per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport.

Per approfondire:

I documenti programmatici messi a punto da Kigali sono stati rispettati, la vita media si è alzata, i poveri sono diminuiti ed è cresciuto il peso a livello regionale. Restano da risolvere alcune criticità cercando di mettere in archivio i fantasmi del passato.

Crescono i numeri di atenei e studenti, mentre l’accessibilità alle strutture e la qualità della formazione rimangono sfide aperte. Sensibili, d’altro canto, sono le differenze tra le varie realtà nazionali, benché i dati disponibili non sempre siano soddisfacenti.



__di


Pubblicato il


Leggi anche