Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Costa d’Avorio: firmata concessione per centrale a biomassa

E’ stato firmato ad Abidjan l’accordo che dà il via alla realizzazione del progetto di centrale a biomassa Biovea Energia, pensata per poter fornire 46 megawatt d’elettricità all’anno, pari al consumo annuo di 1,7 milioni di abitanti.

Primo protagonista dell’accordo l’azienda francese EDF, che ha già realizzato gli studi preliminari attraverso la sua filiale Dalkia. Il colosso francese dell’elettricità opererà in partenariato con la società finanziaria francese Meridiam, Biokala, filiale del gruppo ivoriano Sifca, e il governo ivoriano, che ha rilasciato una concessione per 25 anni.

Ubicata a 5 km da Aboisso, nel sudest del Paese, la centrale produrrà energia grazie a 480.000 tonnellate di scarti di palme da olio.
Il costo del progetto è di circa 200 milioni di euro, di cui una parte proviene da prestiti di Proparco e dell’Emerging Africa Infrastructure Fund (EAIF).

I promotori del progetto sostengono che sarà la più grande centrale a biomassa dell’Africa Occidentale.

Per la fase di costruzione, che dovrebbe iniziare nel 2020, è prevista l’assunzione di 500 lavoratori.
La Costa d’Avorio ha l’obiettivo di arrivare al 42% d’elettricità da fonti rinnovabili entro il 2030.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

Con l’archiviazione nel 2012 della fase più acuta della crisi politica e sociale iniziata dieci anni prima, la Costa d’Avorio ha innestato una marcia che pare inarrestabile, benché le sfide non manchino.



__di


Pubblicato il


Leggi anche