Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Zimbabwe: annunciati investimenti e linee di credito da Botswana e Sudafrica

Un investimento da 600 milioni di dollari dovrebbe essere messo a segno dal Botswana in Zimbabwe, mentre altri 400 milioni sono stati annunciati dal Sudafrica per ammodernare le ferrovie nazionali dello Zimbabwe.

Al centro dell’investimento annunciato dal governo del Botswana ci sono finanziamenti al settore privato dello Zimbabwe e all’industria dei diamanti.

Notizie più certe si dovrebbero avere entro giovedì quando è previsto un incontro tra i presidenti Emmerson Mnangagwa e Mokgweetsi Masisi con la firma di accordi sui cui testi si sta lavorando in questi giorni.

Nello specifico il Botswana ha proposto una linea di credito da circa 94,5 milioni di dollari a sostegno del settore privato dello Zimbabwe e 500 milioni per l’industria diamantifera.

L’accordo riguardante invece le ferrovie nazionali dello Zimbabwe (Nrz) con il Sudafrica sarà uno dei punti chiave all’ordine del giorno durante le riunioni della commissione bi-nazionale del Sudafrica e dello Zimbabwe in programma il 12 marzo.

Il progetto di ricapitalizzazione della Nrz è considerato prioritario dal governo di Harare ma ha ricevuto anche l’attenzione della presidenza sudafricana.

La commissione bi-nazionale del Sudafrica e dello Zimbabwe ha firmato circa 40 memorandum di intesa e accordi che coprono il commercio e gli investimenti, l’immigrazione, la difesa, i trasporti, l’agricoltura, l’ambiente, l’energia, la salute, il lavoro, il fisco e la cultura.

Le banche sudafricane hanno già promesso finanziamenti per l’accordo per un importo di 700 milioni di dollari, con Standard Bank che si è dimostrata disponibile a sborsare tra i 100 e i 300 milioni; Absa (200 milioni); Industrial Development Corporation of South Africa (100 milioni); Ecobank Kenya (100 milioni) e Cbz (50 milioni).

Fonti di stampa dello Zimbabwe sostengono che Emmerson Mnangagwa e il suo omologo Ramaphosa vogliono che l’accordo Nrz sia accelerato per intensificare la cooperazione bilaterale tra lo Zimbabwe e il Sudafrica.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

Un Paese che nell’ultimo anno ha imboccato un percorso di rinnovamento ancora tutto da valutare ma sicuramente interessante da seguire.



__di


Pubblicato il


Leggi anche