Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Marocco: annunciati ingenti investimenti nel settore energetico, priorità a rinnovabili

Il Marocco investirà 14 miliardi di dollari nel settore energetico, principalmente nei progetti di energia rinnovabile lanciati da re Mohammed VI per soddisfare le esigenze nazionali e combattere il cambiamento climatico, promuovendo l’uso di energia pulita.

A riferirlo sono i media nazionali e quelli di settore, citando Il ministro marocchino per l’energia, le miniere e lo sviluppo sostenibile Aziz Rabbah, il quale ha confermato i rapporti e ha affermato che alcuni progetti sono già in corso con importanti società asiatiche, europee, statunitensi e arabe che al momento stanno guidando il processo di implementazione. Il ministro non ha dato un arco temporale di riferimento per questi 14 miliardi di investimenti.

Ad Ottobre 2018, lo stesso Rabbah aveva fatto sapere che il governo marocchino intendeva investire 40 miliardi di dollari nel settore energia entro il 2030, 30 miliardi dei quali destinati al settore rinnovabili.

Nelle sue ultime dichiarazioni, il ministro ha detto che la strategia di energia rinnovabile intende aumentare la sicurezza nel settore energetico in Marocco e per rispondere alla crescente domanda di energia.

“Abbiamo un aumento annuale della domanda di energia del 2-4% e oltre il 93% del fabbisogno energetico del Marocco è importato, rispetto al 98% del 2008. La nostra strategia energetica punta a incrementare l’uso di energie rinnovabili al 52% entro il 2030, riducendo al contempo consumo di fonti energetiche convenzionali del 15% “, ha affermato Aziz Rabbah.

I progetti di energia rinnovabile prevedono anche l’installazione di centrali elettriche solari ad isola o ‘off the grid’ (ovvero scollegate dalla rete elettrica nazionale) che estenderanno l’accesso a 19.438 case in oltre 1.000 villaggi in Marocco.

In un bilancio diffuso il 10 gennaio scorso, il ministro aveva fatto sapere che il Marocco ha prodotto il 35% della sua energia elettrica nel 2018 da fonti energetiche rinnovabili.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

Un hub per cinque continenti, diversificare sfruttando la geografia. Il Marocco ha ‘messo da parte’ i fosfati e scommesso sull’industria, sull’agricoltura e sullo sviluppo delle energie rinnovabili, ma soprattutto sulla propria posizione



__di


Pubblicato il


Leggi anche